Storia del RoLand Cafè e dell'invenzione del Persichetto

di drinKing


Tutti a Terni hanno bevuto almeno una volta nella vita un Persichetto. Ma quando è nato questo cocktail? E chi l’ha inventato?

Oggi vi raccontiamo la sua storia.

Il tempio del Persichetto: il RoLando cafè

Per raccontare la storia del Persichetto è necessario partire da dove tutto è cominciato: il RoLando cafè. Questo storico locale di Terni nasce nel 1989 su un'idea di Rolando Oddi che decide di dargli, da subito, un’impronta assolutamente personale e diversa da tutti gli altri locali presenti in città. Dal 2008 il testimone passa a tre amici: Simone, Marco e Francesco, che decidono di portare avanti la tradizione del locale, aggiungendo però il loro particolare tocco personale.
Oggi il RoLando cafè è il punto di riferimento indiscusso della movida ternana, perfetto sia per vedere, con i tuoi amici e amiche, le partite di champions o della serie A, ma anche  se sei da solo. I gestori saranno sempre disponibili per scambiare due chiacchere con te.

Il locale è anche sede del primo fan club ufficiale del motociclista ternano Danilo Petrucci e si è appena rinnovato!

Insomma, un motivo in più per andare!

Ma veniamo al nostro cocktail..

La vera storia del Persichetto

Il cocktail nasce da un’idea del primo proprietario, Rolando Oddi, che lo dedica ad una donna. Andando un po’ contro le regole AIBES decise di miscelare Shakerman (un liquore alla pesca che oggi non viene più prodotto), vodka liscia e prosecco. Il successo fu immediato e, ben presto, tutti gli altri locali in città iniziano ad aggiungere nella loro drink list il Persichetto, senza però mai riuscire ad imitare perfettamente l’originale.

La ricetta negli anni si è evoluta, ha visto la vodka alla pesca subentrare allo Shakerman e sono aumentate anche le varianti come quello al moscato o al brachetto.

E tu quale Persichetto preferisci? Faccelo sapere nei commenti!



Cerchi un distributore food&beverage per il tuo locale? Contattaci!

(*campi obbligatori)


Il nome è obbligatorio.

Il cognome è obbligatorio.

Il recapito telefonico è obbligatorio.

La Ragione Sociale Cliente è obbligatoria.

Inserire una email valida.

La provincia è obbligatoria.

L'accettazione della privacy è obbligatoria.

Presa visione dell’informativa privacy :


acconsento all’invio periodico di newsletter volta a ricevere informazioni su prodotti e servizi, o iniziative promosse da Partesa S.r.l.

Il consenso è facoltativo: posso in ogni momento revocare la mia dichiarazione di consenso a Partesa S.r.l.per la ricezione della newsletter attraverso il link presente all’interno di ciascuna newsletter, così come inviando una mail a privacy@partesa.it

Invio materiale pubblicitario/promozionale è obbligatorio.

{{esito}}



Altri Articoli