Heineken Unlimited Edition, inno alla UEFA Champions League

di drinKing


Sessanta milioni di etichette uniche e numerate dedicate alla UEFA Champions League, create attraverso l’intelligenza artificiale, vere e proprie opere di design che riprendono nelle tonalità i classici colori verde e rosso, mentre i pattern grafici sono un omaggio alla pop art: il mood stilistico, diverso nei dettagli per ciascuna etichetta, richiama nei motivi geometrici la optical art americana basata sulle illusioni ottiche.

Sono già disponibili nei punti di vendita della Grande Distribuzione le “Unlimited Edition” che Heineken® dedica al più prestigioso torneo internazionale calcistico in Europa di cui è sponsor e a tutti i tifosi. Ed è proprio alle emozioni degli appassionati che in loro suscita la melodia dell’inno della Champions quella a cui si ispira l’etichetta: così, l’intelligenza artificiale trasforma in segni grafici la “danza” di un algoritmo sulle note del leggendario inno, generando così 60 milioni di combinazioni di linee e forme, declinate nei colori di Heineken® rivisitati in chiave “optical”.

Il progetto è nato in Italia, è stato sviluppato dagli ingegneri di Evil Studio che hanno messo a punto l’algoritmo e da Robilant che ne ha curato l’aspetto grafico creando mille diversi pattern di base. Con questo progetto Heineken® sottolinea il suo legame con il design, fulcro della storia del brand che da oltre 140 anni mette al centro l’innovazione per offrire esperienze ogni volta sorprendenti ed emozionanti: il brand di birra premium più amato al mondo è stato infatti il primo a utilizzare le bottiglie verdi invece dell’abituale colore marrone e negli anni Sessanta Heineken® ha continuato a innovare a 360 gradi diventando pioniere dell'upcycling. Ma non è finita. È il 2005 quando Heineken® decide di portare per la prima volta la qualità della birra alla spina a casa dei consumatori, mettendo ancora una volta al centro l’innovazione, con il lancio di Beertender e DraughtKeg, mentre nel 2006 Heineken e il designer Ora-Ito immaginano e realizzano la prima bottiglia in alluminio, in grado di rivelare, se illuminata con luci UV, forme e suggestioni nella notte grazie al particolare inchiostro fosforescente. Future Bottle Design Challenge e l’Heineken® Open Design Explorations Edition 1: The Club sono altri progetti di design e creatività rivoluzionari, a cui si affianca il lancio, nel 2012, di “The Sub”, la prima design machine – creata in collaborazione con Krups e Marc Newson, uno tra i massimi esponenti del panorama internazionale del design - che permette di gustare anche a casa una birra spillata a regola d’arte e sempre fresca.



Cerchi un fornitore di birra per il tuo locale? Contattaci!

(*campi obbligatori)


Il nome è obbligatorio.

Il cognome è obbligatorio.

Il recapito telefonico è obbligatorio.

La Ragione Sociale Cliente è obbligatoria.

Inserire una email valida.

La provincia è obbligatoria.

L'accettazione della privacy è obbligatoria.

Presa visione dell’informativa privacy :


acconsento all’invio periodico di newsletter volta a ricevere informazioni su prodotti e servizi, o iniziative promosse da Partesa S.r.l.

Il consenso è facoltativo: posso in ogni momento revocare la mia dichiarazione di consenso a Partesa S.r.l.per la ricezione della newsletter attraverso il link presente all’interno di ciascuna newsletter, così come inviando una mail a privacy@partesa.it

Invio materiale pubblicitario/promozionale è obbligatorio.

{{esito}}



Altri Articoli